Lunedì | 01 Settembre 2014 |  
 
16 Novembre 2011 | 12:30 | SOCIETà

La piscina di Palermo:
una nuotatrice denuncia...

piscina comunale di Palermo

Come cittadina palermitana mi rammarica, ma devo segnalare quello che secondo me è un non servizio!

Finalmente la piscina comunale riapre le sue porte, dopo infiniti problemi di varia natura: interventi di ristrutturazione, aggiustamenti (?) vari, ecc. Ma la realtà è ben lontana dall'aver consegnato ai cittadini un servizio pubblico efficiente.

La situazione è deludente, molto deludente. Mi sembra non sia cambiato nulla, anzi. Spogliatoi quasi fatiscenti, radiatori arrugginiti, separatori doccia inesistenti, pedane doccia...no comment. Ogni 10 armadietti, uno si chiude discretamente. La pulizia è molto superficiale.

Quelli che continuano a fare la parte dei leoni, sono sempre le società che poco si preoccupano di questi dettagli, perchè a loro tutto è garantito: se al pubblico non è consentito accedere o nuotare in vasca esterna, non si capisce per quale motivo loro possano farlo.

La cosa che mi ha molto infastidita e che mi porta a fare questa denuncia è che sabato (e anche domenica), la piscina era aperta, ma in struttura c'era un solo assistente bagnanti. Ciò ha impedito l'accesso degli utenti (le società potevano stare fuori) alla vasca esterna, poichè il personale non era sufficiente.

Evidenziando l'irregolarità non solo sulla vasca esterna, priva di assistente bagnanti, ma anche sulla vasca interna - poichè da regolamento è previsto un assistente ogni 25 metri - mi hanno risposto che siamo stati fortunati perchè abbiamo trovato la piscina aperta e l'unico assitente ci ha permesso di poter nuotare. Ma che gestione è?

Sono molto amareggiata. Una struttura così bella non dovrebbe che funzionare alla perfezione. E invece no: è un peccato, un vero peccato. Spero che le cose possano cambiare e che un intervento della stampa, possa dare finalmente una smossa affinchè il servizio, sotto tutti i punti di vista, non sia da meno rispetto a tutte le altre città italiane che godono di strutture pubbliche come la nostra.

Vi segnalo anche il gruppo facebook creato da una persona che, come me, vuole denunciare questo schifo.

Valentina

 
 Copyright © 2014 Sicilia On Line - la sicilia in un click - notizie in sicilia. Tutti i diritti riservati.
C.F. n.13179960151 - P.IVA n. 04933060826
Sede legale: Via Sacra Famiglia, 18 - 90146 Palermo - Cap. Soc. € 99.000,00