Venerdì | 19 Dicembre 2014 |  
 
26 Ottobre 2011 | 17:29 |

Atletica Leggera: Carmelo Impalà e Roberta
Palastro vincono i Trofei Schepici e Magazzù

Carmelo Impalà dell'Atletica Villafranca e Roberta Palastro dell'Atletica Virtus Acireale si sono aggiudicati rispettivamente il "XIX Trofeo Giovanni Schepici" ed il "XXXIII Trofeo Vittorio Magazzù", assegnati ai vincitori del lancio del giavellotto nelle categorie Assoluti maschili e femminili dell'appuntamento che si è svolto al campo Cappuccini. L'ormai tradizionale manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Messina, dalla Torrebianca e dal Cus Messina, ha avuto come protagonisti oltre 100 atleti provenienti da tutta la Sicilia.

Particolarmente nutrita la partecipazione nel settore Promozionale (Esordienti M/F, Ragazze, Ragazzi, Cadette e Cadetti), mentre per gli Assoluti, si è svolto un numero minore di prove. Momento clou è stata la gara di lancio del giavellotto. A precederla un breve e significativo ricordo del presidente provinciale della FIDAL, Costantino Crisafulli, dell'indimenticate figure del professore Vittorio Magazzù e di Giovanni Schepici. Roberta Palastro si è imposta con la misura di 26.14 metri, precedendo la cussina Cettina Vita, mentre Carmelo Impalà ha avuto la meglio con la misura di 48.49 metri. Secondo il fresco pluricampione italiano Master Francesco Longo, sempre dell'Atletica Villafranca, con 44,08 metri.

Tutte le competizioni sono state all'insegna del sano agonismo, specialmente quelle riservate ai più piccoli, gli Esordienti, dove in tanti si sono cimentati nei 60 m e/o nel lancio del vortex. Nei primi la più veloce è stata Erika Lisa (Indomita Torregrotta) in 9" 8, mentre fra i maschi, il suo compagno di squadra, Paolo Bonarrigo, ha fatto fermare il cronometro su un ottimo, per la sua età, 9" 2. I 100 m piani delle categorie Assoluti maschili e femminili sono stati vinti, invece, da atleti provenienti da fuori provincia: tra gli uomini, successo di Marco Agatino (Polisportiva Libertas Catania), con il tempo di 11" 4, mentre, tra le donne, è stata Maria Concetta Manna della Pro Sport 85 Valguarnera (EN) a trionfare, con il tempo di 12" 8. Nei 300 m Ragazze, la migliore è stata Wickramapala Thilini della A.S.D. Torrebianca (48" 6), che si è poi ripetuta nel salto in lungo, vinto con la misura di 3,74 m.

Nei 300 m Ragazzi, primo posto, a pari merito, per Stefano Tropea, dell'Atletica Virtus Acireale, e Antonino Giorgianni, dell'Athlon San Giorgio, entrambi vincitori delle rispettive serie con 46" 4. Nei 300 m Cadette, successo di Francesca Lembo Luscari, portacolori della Tyndaris Pattese, in 51" 5, mentre tra i Cadetti, è stato Filippo Randazzo, della Pro Sport 85 Valguarnera, a tagliare per primo il traguardo in 38" 9.Vittorie annunciate quelle di Alberto Doriore e di Barbara Paone, entrambi portacolori dell'Indomita, rispettivamente nei 400 m piani Assoluti, con il tempo di 56" 4, e nei 600 m Esordienti femminili, con il tempo di 2' 10" 2.

Nei 600 m riservati agli Esordienti maschili, affermazione di Simone Arena, dell'Atletica Virtus Acireale, con 1' 48" 2. Pochi i partecipanti alle gare dei 1000 m Cadetti/e, vinti da Vincenzo Messina (Athlon San Giorgio), in volata, con il tempo di 2'51"3, e da Gloria Bevacqua, atleta della Tyndaris Pattese, con 3'58"0. Buone le prove dei marciatori: nel chilometro Esordienti, vittoria di Roberto Orefici (Polisportiva Messina), con il tempo di 7'41"4; nella 2 km Ragazze, Noemi Caccioppo (Polisportiva Messina) ha conquistato il primo gradino del podio con il crono di 14'31"3. Giuseppe Lombardo (Athlon San Giorgio) è stato il migliore dei Ragazzi, sempre sulla 2 km di marcia (14' 16" 4).

Il salto in lungo Ragazzi è stato appannaggio di Roberto Borella (Polisportiva Messina), con 4,33 m, mentre, tra le Allieve, ha bissato il "brindisi" nel giavellotto Roberta Palastro (4,24 m). Per quanto riguarda gli Allievi, successo di Tindaro Natoli (Tyndaris Pattese) in virtù della misura di 5,86 m; nel lungo Assoluti, primo posto di Gabriele Crisafulli (Atletica Villafranca), con 6,16 m; tra le Assolute, gradino più alto del podio per Maria Concetta Manna (Pro Sport 85 Valguarnera) con 4,55 m. Nel lancio del vortex Esordienti, dominio dell'Indomita Torregrotta che si è imposta, al femminile, con Caterina Redi (16,17 m), ed al maschile con Alberto Lo Presti (41,79 m).

Da segnalare, la prestazione del fratello di quest'ultimo, Davide, che, con la misura di 24,28 m, si colloca al primo posto nella graduatoria italiana dell'anno tra i nati nel 2004. Il lancio del giavellotto Cadetti è stato dominato da Carmelo Raneri (Polisportiva Messina) con 23,91 m. Nella corrispondente gara femminile, prima Ylenia Caminiti (Polisportiva Europa Messina). Per gli Allievi, affermazione di Giovanni Maglione (Atletica Villafranca), con 29,80 m, su Filippo Barresi (Polisportiva Messina), con 27,19 m. Le premiazioni dei primi tre classificati di ogni gara si sono svolte subito dopo la fine di ciascuna competizione, mentre le consegne dei Trofei sono spettate al presidente della Polisportiva Messina, Giuseppe Carmignani, ed alla signora Schepici.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail
 
 Copyright © 2014 Sicilia On Line - la sicilia in un click - notizie in sicilia. Tutti i diritti riservati.
C.F. n.13179960151 - P.IVA n. 04933060826
Sede legale: Via Sacra Famiglia, 18 - 90146 Palermo - Cap. Soc. € 99.000,00