Sabato | 25 Ottobre 2014 |  
 
05 Novembre 2008 | 15:52 | SCUOLA

"Giurisprudenza in protesta"
organizza un ciclo di lezioni pubbliche

Il coordinamento aperto "Giurisprudenza in protesta" invita studenti, docenti e chiunque voglia partecipare all'evento culturale che inaugura il ciclo di lezioni pubbliche "en plein air" che alcuni dei più prestigiosi docenti della facoltà giuridica dell'ateneo palermitano hanno accettato di tenere, nel quadro di una moderna e civile protesta avverso gli ultimi interventi normativi che feriscono a morte il mondo della formazione e della ricerca. In quest'ottica, ma anche con lo scopo complementare di riavvicinare l'università alla società civile, il coordinamento ha deciso di scendere letteralmente in piazza, per fare apprezzare ai più l'alta valenza che ha il mondo dell'università, valenza che oggi non viene riconosciuta. Uno Stato che tratta l'Università come un mero capitolo di bilancio, liberamente decurtabile, è uno Stato che decreta la propria morte. Il coordinamento ha istituito inoltre due commissioni di studio (bilancio e sistema universitario/riforme) per studiare la neo-legge, criticare i punti dolenti del sistema universitario, preservare ciò che di buono c'è in esso e proporre la sua personalissima riforma. Tutto ciò nella ferma convinzione che il corpo dell'Università sia malato e, in quanto tale, bisognoso di una cura. La lezione straordinaria inaugurale si terrà giovedì 6 novembre, alle 11, a piazza Bellini e vedrà come relatori Alessandro Garilli, ordinario di diritto del lavoro, e i ricercatori Santina Bruno e Alessandro Riccobono. Con loro verrà approfondito il tema "Sindacato e lotta sindacale nella costituzione materiale". Nel calendario, che si snoderà per circa un mese e mezzo, sono previste anche lezioni di nomi illutri quali Fulvio Vassallo Paleologo, Giuseppe Verde, Vincenzo Militello, Mario Serio, Giuseppe De Gregorio, Giuseppe Di Chiara, Francesco Viola e Luca Nivarra.
 
 Copyright © 2014 Sicilia On Line - la sicilia in un click - notizie in sicilia. Tutti i diritti riservati.
C.F. n.13179960151 - P.IVA n. 04933060826
Sede legale: Via Sacra Famiglia, 18 - 90146 Palermo - Cap. Soc. € 99.000,00