Giovedì | 25 Dicembre 2014 |  
 
14 Gennaio 2011 | 11:57 | FESTE E SAGRE

La Pasqua a Delia

Paesaggio Caltanissetta

A Delia la settimana della Pasqua prevede varie manifestazioni che rievocano quelle sacre del 1700.

La Pasqua deliana, secondo le ricostruzioni, nasce nella metà del XVIII sec., ispirata al testo "Il riscatto di Adamo" dell'Orioles.

Il Giovedì Santo si può assistere alla processione per le vie cittadine delle statue del Cristo e della Vergine, fino alla loro separazione, quando Cristo affronta da solo i vari momenti della sua passione.

Nel pomeriggio si commemora l'ultima cena, con il tradimento di Giuda e l'arresto del Cristo.

La notte tra il giovedì e il venerdì è caratterizzata dal tipico suono delle trombe e dei tamburi che rievocano la ricerca di Cristo da parte dei soldati.

Il Venerdì Santo nel primo pomeriggio nella piazza vicino la chiesa madre dedicata alla Madonna di Loreto viene rappresentato il processo e la condanna del Cristo, attuata da alcuni attori.

In un secondo momento si assiste alla rappresentazione della crocifissione del Cristo, attuata dai sacerdoti, con l'accompagnamento di canti da parte dei fedeli, nella parte più alta del paese.

Dopo la Sua morte, il corpo del Cristo viene depositato in un'urna che è portata in processione, seguita dalla statua dell'Addolorata, di S. Giovanni, dalla banda musicale e dai fedeli.

La Domenica di Pasqua è caratterizzata dall'incontro fra la Madonna Addolorata e Cristo risorto.

 
 Copyright © 2014 Sicilia On Line - la sicilia in un click - notizie in sicilia. Tutti i diritti riservati.
C.F. n.13179960151 - P.IVA n. 04933060826
Sede legale: Via Sacra Famiglia, 18 - 90146 Palermo - Cap. Soc. € 99.000,00